LA PRESTIGIOSA CARRIERA DI MICHELE GIORDANO FA TAPPA IN RIVA AL LONGANO

Il nuovo anno per la sezione di Barcellona P.G. inizia alla grande, con la partecipazione di un ospite illustre che ha dato prestigio alla storia dell’AIA a livello Nazionale e Internazionale come il collega Michele Giordano della Sezione Arbitri di Caltanissetta, da sempre uomo di punta della Sicilia Arbitrale, prima in campo e adesso da Dirigente come Responsabile degli Assistenti al Comitato Regionale in Sicilia.

La Sezione Barcellonese con in testa il suo Presidente Francesco D’Anna da tempo lavoravano per portare alla consueta riunione Tecnica di inizio anno un prestigioso collega e stavolta il sogno si è realizzato.

Il 15 Gennaio u.s. per l’occasione, desiderosi di conoscere Michele,  tanti associati, hanno gremito i locali  sezionali,  e le aspettative sono state ampiamente soddisfatte grazie all’elevato contributo tecnico e umano che Giordano ha fornito.

A fare gli onori di casa, come sempre il Presidente Francesco D’Anna, che ha presentato orgogliosamente alla platea Michele attraverso un sintetico riepilogo della sua prestigiosa carriera, ricordando alcune brillanti prestazioni  che restano nella storia dell’AIA e che aiutano i tanti giovani a migliorarsi e a crederci.

Nella presentazione il Presidente dei fischietti barcellonesi, ha voluto evidenziare  l’aspetto umano di MichDSC_0015ele, definendolo un ragazzo umile, una persona esemplare e soprattutto “trasparente” valore quest’ultimo non facilmente riscontrabile al mondo d’oggi.

 

Michele subito dopo, entrando nel vivo della riunione che lo vedeva protagonista  ha voluto innanzitutto ringraziare gli associati barcellonesi per la nutrita presenza, soprattutto, i tanti giovani presenti che chiaramente rappresentano il futuro per la sezione barcellonese e non solo; Di questo si è complimentato con il Presidente e il Consiglio Direttivo per il lavoro svolto, ed ovviamente un grazie particolare l’ha voluto rivolgere a Francesco D’Anna per il gradito invito e per la bellissima presentazione alla platea.

 

DSC_0017 - CopiaMichele ha immediatamente colto il significato della sua presenza, e nell’ottica di rendere un “servizio” utile ai tanti associati presenti, con l’umiltà che lo contraddistingue, ha descritto alcuni passaggi della sua lunga carriera conditi con diversi simpatici aneddoti delle tante partite dirette nella massima serie nazionale e internazionale.

Successivamente Michele coerentemente col suo attuale ruolo, ha descritto la situazione che riguarda gli assistenti arbitrali barcellonesi in forza al  Comitato Regionale, riservando la terza parte del suo intervento invece all’aspetto tecnico, dove ha ulteriormente fornito una chiara dimostrazione di grande competenza quando commentando alcuni video da lui stesso predisposti, coinvolgendo così nel dibattito i presenti, soprattutto i tanti giovani della Sezione Barcellonese, ha consentito a tutti di portarsi a casa tanti consigli per crescere e migliorarsi, consapevoli che soltanto l’impegno, la passione e le capacità tecniche e atletiche possono portare al successo, provando sempre a tenere vivi i propri sogni e lavorare ogni giorno per realizzarli.

I tanti attestati di affetto e stima che Michele ha ricevuto a chiusura del suo intervento, sono serviti a strappargli l’impegno che ci saranno altre occasioni per partecipare ad altre riunione presso la sezione Barcellonese.

La riunione  è  terminata con il Presidente Francesco D’Anna che ha consegnato un piccolo presente al collega Michele Giordano a nome degli associati barcellonesi, e l’ha ringraziato ancora una volta per la disponibilità, ma soprattutto per la professionalità e la serietà con cui svolge la sua attività arbitrale prima nei campi oggi da dirigente.

DSC_0052

Michele per l’AIA rappresenta una pietra preziosa, l’associato  che tutti vorrebbero nelle proprie sezioni, una persona solare e trasparente come pochi, dal linguaggio e comportamento da veste bianca, una persona pura, oggi difficile da trovare.

A Michele la Sezione di Barcellona P.G. augura il meglio, auspicandogli una carriera dirigenziale brillante, come giusto che sia per le sue capacità, competenze, professionalità e soprattutto per l’onestà che lo contraddistingue, doti queste che lo rendono adatto a ricoprire tutti i ruoli all’interno dell’Associazione Italiana Arbitri.

La serata poi si è conclusa con una cena in un noto locale dell’hinterland barcellonese, alla quale hanno partecipato moltissimi associati.

12633369_10206943555565245_636815636_o

…………. In bocca a lupo Michele, il futuro è Tuo!

 

A.E.  Alessio Calderone

I Commenti sono chiusi

Cerca
Bookmarks